Fine supporto su Windows Server 2008 e 2008 R2. Quali soluzioni?

Il 14 gennaio 2020 Microsoft ha annunciato il termine del supporto per Windows Server 2008 e 2008 R2. Dopo tale data, non potremo più fornire assistenza a questi sistemi operativi .

Già nel 2015 è finito il supporto mainstream anche se fino ad oggi è stato possibile utilizzare l’extended support; ma supporto tra un anno non sarà più disponibile.

Quali sono i problemi che si presentano con una vecchia versione di Windows server?

Le aziende che vorranno continuare ad utilizzare Windows Server 2008 o 2008 R2 e non vogliono passare a una versione di Windows Server più recente, da  gennaio 2020 potrebbero riscontrare i seguenti problemi:

  • Il supporto di Microsoft sarà possibile solo per avere assistenza a pagamento, probabilmente a prezzi estremamente alti;
  • Non si riceveranno più aggiornamenti e patch di sicurezza;
  • Non si riceveranno più strumenti di aggiornamento dei prodotti via online Microsoft Knowledge Base o altri siti di supporto Microsoft.

Dopo il 14 gennaio 2020, le aziende che utilizzano Windows Server 2008 e 2008 R2 dovranno gestire senza aiuto un sistema operativo obsoleto di più di 10 anni.

Per questa ragione è importante pensare oggi ad una soluzione per essere in linea con le normative vigenti, ad esempio il GDPR ed evitare di esporsi a cyber attacchi.